BeeHero: l’impollinazione intelligente

Quanti di noi associano l’immagine di un ape a quella del miele o a quella di un ‘semplice’ insetto?

Nel mio percorso di laurea ho avuto l’opportunità di ascoltare un’interessantissima lezione di Michal Roizman, CSO della BeeHero, StartUp che offre servizi di impollinazione di precisione unendo il mondo della natura con quello della tecnologia.

Oggi, in onore della giornata mondiale delle api, ho il piacere di riportarvi l’intervista fatta da MadaAdvances a Michal, la quale ci aiuterà a capire meglio l’importanza dell’ape in sé e come la sua startup stia aiutando gli apicoltori e i coltivatori nella gestione del processo di impollinazione.


Che cos'è BeeHero?

BeeHero offre servizi di impollinazione di precisione all'avanguardia. Con meno risorse e una domanda in crescita esponenziale, l'agricoltura industriale si trova ad un punto di rottura e presto non sarà in grado di soddisfare le esigenze di un mondo affamato. L'azienda fornisce agli apicoltori sensori installati all'interno delle arnie per raccogliere dati e informazioni che vengono analizzati, mediante sofisticati algoritmi, al fine di prevedere e gestire i eventuali perturbazioni dell'equilibrio delle colonie, e di stimolarne il pieno potenziale durante i picchi nei cicli di impollinazione.


Chi c'è dietro a BeeHero e da dove è nata questa idea?

Abbiamo fondato BeeHero in quattro. Itai Kanot, il COO della startup, è un apicoltore commerciale di seconda generazione, che ha gestito e operato nel più grande allevamento di api in Israele. Omer Davidi è un imprenditore seriale, che ha fondato e venduto due società, ed è il CEO di BeeHero. Yuval Regev, è il CTO ed un esperto tecnologico di hardware e analisi dei dati. Infine ci sono io, Michal Roizman, CSO. Ho una vasta esperienza nella gestione di team nei settori dell'Interazione Uomo-Robot.

Fu proprio Itai Kanot ad introdurci l'affascinante mondo delle api e dell'impollinazione. Fin dal primo giorno era chiaro che dovevamo trovare una soluzione a questo enorme problema: abbiamo visto che il mondo dell'impollinazione delle api non stava ottenendo l'attenzione che meritava e noi abbiamo avuto l'opportunità di affrontarlo. Abbiamo subito capito che per garantire il cibo per la prossima generazione, e contemporaneamente promuovere la salute delle api, avremmo dovuto creare una soluzione che fosse a beneficio sia degli apicoltori che dei coltivatori commerciali. Questa soluzione è BeeHero.


Dove si trova la base di questa StartUp?

BeeHero ha un ufficio a Palo Alto, in California, e uno a Tel Aviv. Abbiamo due Bee Labs (laboratori), uno in Italia e uno in Israele.

Oggi è la giornata mondiale delle api. Molte persone non capiscono l'importanza di quest'ultime: in che modo le api contribuiscono al nostro mondo e alla nostra vita?

Molte persone pensano al miele quando pensano alle api. Ma le api svolgono un ruolo molto più significativo in tutte le nostre vite: l'impollinazione. Le api da miele sono gli impollinatori più efficienti sulla terra. L'importanza dell'impollinazione per l'approvvigionamento alimentare mondiale è ben documentata. Il 75% delle colture alimentari mondiali dipende in parte dall'impollinazione degli insetti. Alcuni esempi sono noci, frutta e verdura tra cui le mandorle, mele, mirtilli, ciliegie, mirtilli rossi, pomodori, fragole, anguria, zucca, seguite da colture di semi oleosi come il girasole. Fino alla fine del 20° secolo, l'impollinazione era fornita gratuitamente come servizio dell’ecosistema dagli impollinatori come le api da miele e le api selvatiche. Tuttavia, negli ultimi 50 anni, c'è stato un aumento del 300% dell’area delle colture dipendenti dall'impollinatore.

La situazione è stata aggravata dal calo della diversità e della quantità degli impollinatori selvatici, che ha portato ad un aumento della domanda e della dipendenza da colonie di api in affitto. Le api da miele hanno sofferto di un aumento del tasso di mortalità, indebolimento della salute e della produttività. Negli Stati Uniti, il tasso medio annuo di perdita di colonie riportato dagli apicoltori negli ultimi 10 anni è del 37,8%. Questo ha sottoposto a tensioni la capacità di impollinazione causando aumento nei prezzi per i servizi di impollinazione, mentre la forza delle colonie è variabile e le prestazioni di impollinazione non sono ottimali. In poche parole, le api sono la chiave per nutrire il globo e dobbiamo prenderci cura di loro.


Qual è il problema principale riguardo l'impollinazione?

L'efficacia dell'impollinazione delle api gestite dipende dal numero, dalla densità, dalla diffusione, dalla posizione, dalla forza delle colonie e dai tempi della loro introduzione. Prima di BeeHero, non c'erano mezzi disponibili per il monitoraggio in tempo reale dell'attività di impollinazione e nessun dato, strumento o sistema su cui gli agricoltori potessero basare le loro decisioni di gestione dell'impollinazione. Sia gli apicoltori che gli agricoltori non avevano un modo economicamente valido per monitorare in tempo reale l'effettiva efficacia o efficienza dei servizi di impollinazione e potevano valutare l'impatto sulla resa delle colture solo quando era già troppo tardi: al momento del raccolto. L'agricoltura di precisione, sebbene ampiamente adottata nella gestione di altri fattori di produzione agricola come la preparazione del suolo, l'irrigazione, il controllo dell'erbaccia e dei parassiti, non è arrivata all’impollinazione. Rispetto agli altri input richiesti per produrre un raccolto, l'impollinazione è stata quella gestita in maniera peggiore. Esiste un significativo potenziale non sfruttato per i servizi di gestione dell'impollinazione basati sui dati e che migliorano la resa.


Puoi spiegarci come funzionano i vostri "alveari intelligenti"?

BeeHero ha applicato la tecnologia dei sensori remoti (vedi foto) e l'analisi dei dati per sviluppare una soluzione che consentirà una precisa gestione delle colonie di api da miele, e delle prestazioni di impollinazione. I dati generati dai sensori interni dell'arnia e dai parametri ambientali sono analizzati dagli algoritmi di Machine Learning per fornire misure chiave sulla salute dell'alveare, la forza e l'efficacia dell'impollinazione per apicoltori e agricoltori. Gli apicoltori possono monitorare le condizioni delle arnie durante tutto l'anno, ricevendo metriche chiave per la creazione di colonie sane, forti ed efficienti per incrementare la rete di impollinazione. Grazie a questi sensori, gli agricoltori possono monitorare la resistenza delle colonie e l'efficacia dell'impollinazione in tempo reale durante i cicli di impollinazione, ed ideare strategie ottimali per il posizionamento dell'alveare nelle coltivazioni, come i tempi di introduzione, posizionamento, spaziatura tra alveari (o gruppi di alveari), nonché la densità di allevamento. Per la prima volta è possibile misurare e gestire direttamente l'efficacia dell'impollinazione in tempo reale, un importante passo avanti per l'agricoltura. Ciò non solo offrirà opportunità per aumenti sostenibili della resa delle colture, ma ne migliorerà la qualità delle colture, i valori nutrizionali e il valore commerciale.


Foto 1-2. Sensore BeeHero applicato alle arnie. Questo sensore è in grado di rilevare cambiamenti climatici, presenza di pesticidi, monitorare la salute delle api e altri parametri necessari all’apicoltore e all’agricoltore. I dati rilevati vengono processati ed inviati ad una piattaforma che avvisa di qualsiasi cambiamento in atto.


Avete notato un aumento delle rese dopo aver utilizzato i vostri prodotti?

Sì, a seconda del tipo di coltura, i risultati sono diversi. Secondo gli ultimi dati ottenuti, l'impollinazione di precisione protegge dalle perdite (acri con impollinazione insufficiente), il che significa che siamo in grado di ottimizzare ogni albero e ogni goccia d'acqua.


Quali sono le vostre principali produzioni colturali?

Ci concentriamo su mandorle, bacche, zucche, girasoli, mele, colza, cotone e altro ancora. Impolliniamo anche caffè e soia, che oggi non viene coltivata tramite impollinazione (la soia è stata geneticamente modificata per non dipendere dalle api). La ricerca degli ultimi anni mostra risultati interessanti, quando si introducono le api nelle stagioni di impollinazione, c'è un aumento dei raccolti. L'impollinazione di precisione può portare ad un miglioramento fondamentale nel modo in cui gestiamo oggi le coltivazioni.


Mada Advances è un'iniziativa al femminile, diamo molta rilevanza al ruolo della donna nel mondo della scienza e della tecnologia. Per curiosità, quante donne lavorano nella tua squadra? Siamo una squadra piccola ma diversificata con donne ad ogni livello della nostra organizzazione. Oggi ci sono 4 donne nell'azienda.


Ringrazio Michal e tutto il team di BeeHero per il lavoro che svolgono ogni giorno a favore del mondo degli impollinatori e per l’impatto positivo sulla nostra terra.

Miriam Sonnino

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now